SPEDIZIONE GRATUITA CON ORDINI SUPERIORI A 70 €

Verdure a foglia verde: perché preferirle

Ricche di antiossidanti ed utili per contrastare i radicali liberi, le verdura a foglie verde sono adatte a tutte l’età. In questo gruppo di vegetali ci sono alcuni tra gli alimenti più ricchi di valori nutrizionali in natura.

Fin da piccoli le nostre mamme ci convincono a mangiare le verdure perché fanno bene alla salute. Questa saggezza materna è tanto più vera se si pensa alle verdure a foglia verde come bietole, cicoria, insalate, spinaci e rucola, perché contengono numerosi fitonutrienti bioattivi. Da questo punto di vista, il colore delle foglie è un chiaro segnale: un verde più intenso significa maggiori proprietà benefiche.

 

5 MOTIVI PER CONSUMARE ORTAGGI A FOGLIA VERDE

  1. Bye bye rughe

Il coenzima Q10 viene aggiunto a diverse creme di bellezza, ma lo potete trovare in versione “naturale” negli spinaci. Il coenzima Q10 gioca un ruolo indispensabile nei meccanismi di difesa della pelle nei confronti dei danni provocati dai raggi solari.

 

  1. La pressione arteriosa… sempre sotto controllo!

Gli ortaggi a foglia verde sono la combinazione perfetta per prevenire l’ipertensione arteriosa perché sono ricchi di potassio ma poveri di sodio e forniscono anche calcio, magnesio, folato, polifenoli, fibre e acidi grassi omega-3 di origine vegetale. Il vostro sistema cardiovascolare non potrà chiedervi di meglio.

 

  1. Una buona dose di… arancione!

Strano, ma vero: gli ortaggi a foglia verde sono ricchi di carotenoidi e di beta-carotene, dei pigmenti naturali che donano il caratteristico colore arancio in carote e zucca che però è mascherato dal verde della clorofilla nelle foglie in cicorie, bietole e spinaci. I carotenoidi proteggono gli occhi dai raggi solari, mentre il beta-carotene in sinergia con la vitamina C impedisce al colesterolo di depositarsi sulle pareti dei vasi sanguigni.

  1. K Factor

Forse non è così conosciuta come la vitamina C, eppure la vitamina K è indispensabile per la corretta coagulazione del sangue. Un consumo regolare di spinaci, ricchi di vitamina K, aiutano la riparazione delle pareti vascolari danneggiate da eventuali ferite sanguinanti.

 

 

Cosa sono le verdure a foglia verde?

Non tutte le verdure a foglia verde sono uguali e possiedono nette differenze sia nella forma, che nel loro sapore, ma anche i loro valori nutrizionali possono variare.

Nel dettaglio andiamo in questo elenco a scoprire alcune tra le migliori verdure a foglia verde:

  • Spinaci: c’è una ragione se braccio di ferro era ghiotto di spinaci, queste verdura a foglia verde infatti sono un’ottima fonte di alcuni dei nutrienti più importanti per il nostro corpo con un trio di vitamina come A, C e K ma anche acido folico.Inoltre possiedono un bassissimo apporto calorico, oltre ad essere molto ricchi di fibre alimentari, utili a promuovere la regolarità intestinale ed anche la pressione sanguigna.
  • Cavolo: fa parte delle verdure crucifere, un gruppo con altri tipi di ortaggi, che sono stati riconosciuti da tempo, essere davvero utili per il nostro organismo.Anche nel cavolo possiamo trovare, come gli spinaci molte fibre, ma anche antiossidanti, Sali minerali e vitamine. Da molto tempo il cavolo è considerato un ortaggio utile in processi detox.
  • Coste: queste verdure a foglia verde sono caratterizzate dalla presenza particolare di betalaina, un pigmento vegetale che possiede diverse proprietà, oggetto al momento di studio su possibili effetti antiossidanti.Come se ciò non bastasse le coste vantano alti livelli di sali minerali come potassio, magnesio, calcio e rame. Ciò le rendono ideali in associazioni con altre verdure ed alimenti, per ottenere il fabbisogno giornaliero di molti di questi elementi tramite l’alimentazione.
  • Crescione: un’altra verdura crucifera, il crescione è simile alle verdure a foglia verde già elencati in presenza, contiene buone quantità di antiossidanti, oltre ad alti livelli di fibre, troviamo anche le vitamine A, K e C. Ciò, che lo differenzia è la presenza aggiunta di diversi fitonutrienti, inoltre troviamo una sostanziale presenza di calcio.
  • Tarassaco: è un erbe spontanea molto comune e la si più trovare un po’ ovunque. E’ anche un erba officinale a tutti gli effetti, il suo consumo è oggetto di diversi studi per finalizzare definitivamente i suoi benefici. Dal punto di vista alimentare, il tarassaco vanta non pochi benefici.Infatti il tarassaco è ideale per il suo alto contenuto di vitamina A, una sostanza molto importante nel nostro organismo, poiché una delle sue principali funzioni è quella di proteggere gli occhi, andando a contrastare l’insorgere di malattie degenerative della vista. E’ anche considerato un ottimo diuretico naturale, ideale per promuovere la diuresi e che trova uso all’interno di programmi detox.
  • Cime di rapa: al loro interno possiamo trovare diversi antiossidanti, come ad esempio i glucosinolati. E’ interessante sapere anche che le cime di rapa sono state riconosciute come una delle verdure a foglia verde più ricche di questa sostanza. Una curiosità vuole che secondo uno studio sulle cime di rapa, la maggior parte dei valori nutrizionali sono contenuti nelle loro foglie, come ad esempio vitamina A e B.
    Le cime di rapa sono peraltro una grande fonte di molte altre vitamine e minerali, tra cui la vitamina K, la vitamina A, la vitamina C ed il calcio.

I benefici della verdura a foglia verde

 

  • Facilitano la digestione Grazie al contenuto di fibre alimentari, come magnesio e potassio questo gruppo di verdure facilita il processo digestivo, andando a promuovere non solo la regolarità intestinale ma anche la depurazione.
  • Aiutano nella perdita di peso E’ risaputo che la verdura a foglia verde possieda un indice glicemico estremamente basso. Se osservate solamente dal punto di vista calorico, è una ragione sufficiente per mangiarle. Da alcuni anni infatti, sono diventati di moda ottimi centrifugati e frullati “verdi” per questa ragione.
  • Per sostenere la salute cardiovascolare Mangiare regolarmente verdure come rape, spinaci e bietole è un ottimo modo per raggiungere l’apporto ideale di antiossidanti e potassio. Quest’ultimo in particolare è molto importante poiché svolge funzioni vitali per il nostro organismo, come la regolazione della pressione sanguigna, e per muscoli e nervi.

 

QUALI PREFERIRE ?

La verdura a foglia verde è facile da trovare e il nostro consiglio è quello di preferire quella di stagione. Questi ortaggi possono essere utilizzati in cucina, per la realizzazione di vari tipi di piatti: come insalate, verdure cotte al vapore e nella preparazione di sughi e pesti.

Per sfruttare al meglio le verdure a foglie verde in associazione con un alimentazione equilibrata si possono usare anche integratori alimentari appositamente studiati.

Il nostro consiglio è quello di utilizzare

- clorofilla

- carciofo-tarassaco

- ribes nigrum

 

asko.it

foglie verdi Macrobiotica

← Post più vecchi



Lascia un commento

Si informa che i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati.