SPEDIZIONE GRATUITA CON ORDINI SUPERIORI A 70 €

Crema di Riso Integrale

Per ridurre l’infiammazione, si consiglia di preparare la crema di riso integrale.

Per preparare la Crema di Riso, possiamo procedere in due modi, dalla farina di riso integrale o dal riso integrale in chicchi. L’energia sarà sicuramente diversa. 

Si parte dal chicco intero, perché possiede una maggiore energia.

Ingredienti:

1 tazza di riso integrale ben sciacquato

6 tazze di acqua naturale, possibilmente di sorgente.

Unire in una pentola di acciaio (con fondo spesso) il riso e l’acqua, portare ad ebollizione e aggiungere un pizzico di sale marino integrale.

Copriamo con un coperchio e abbassiamo la fiamma al minimo, cuocendo a fuoco lento per circa 2 ore (controllare e, se necessario, girare ogni tanto). Possiamo cuocere a pressione per 1 ora con 3 tazze d’acqua.

Scegli il tipo di cottura in base al tuo stato psico-fisico:

  • in caso di iperattività mentale, consiglio la cottura standard senza pressione e a fiamma bassa.
  • in caso di letargia e convalescenza, consiglio la cottura a pressione, a fiamma bassa dal fischio.

Ricetta partendo dalla farina:

 In questo caso, sarebbe bene avere un mulino casalingo e autoprodursi la farina, macinando il riso integrale. Diversamente, potremmo correre il rischio che le farina acquistata risulti un po’ amara: questo dipende dal fatto che è passato molto tempo dal momento in cui è stata macinata.

  • 1 tazza di farina riso integrale
  • 4 o 5 tazze di acqua (dipende dalla consistenza gradita)
  • un pizzico di sale marino integrale

Riscaldare l’acqua, quindi aggiungere un pizzico di sale. Versare la farina di riso stemperando con una frusta, fino al bollore. Quindi abbassare la fiamma e cuocere per 15-20 minuti circa.

Quando, perché e come passarlo:

  • se vuoi prevenire uno stato infiammatorio intestinale o se vuoi disintossicarti dal weekend, non hai bisogno di rendere crema il tuo riso perché la lunga cottura lo renderà già sufficientemente cremoso.
  • se c’è una forte infiammazione intestinale in corso, usa il passaverdure per ridurre il più possibile la fibra presente. Si può usare il frullatore in casi eccezionali ma il potere energetico del cibo si riduce.

Cosa aggiungere:

  • in caso di stitichezza, ti consiglio di aggiungere un cucchiaino di gomasio.
  • in caso di diarrea, ti consiglio di mantecare la parte di riso che utilizzerai con 1 cucchiaio di kuzu tritato, sciolto e mescolato prima in 2 dita di acqua fredda.
  • se si tratta di una colazione (senza infiammazioni presenti ma per prevenirle) puoi aggiungere, mentre riscaldi la tua crema insieme a un latte vegetale, semi oleosi a scelta (5-6 mandorle, 4-5 nocciole, 2-3 noci, 2 cucchiaini di semi di girasole o semi di zucca…) e 1 cucchiaio di uvetta biologica.

Conservazione

Conservare in frigo e consumare entro 3 giorni in contenitore di vetro ermetico. Riscaldare ad ogni utilizzo.

Macrobiotica

← Post più vecchi Post più recente →



Lascia un commento

Si informa che i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati.