SPEDIZIONE GRATUITA CON ORDINI SUPERIORI A 70 €

Quinoa: proprietà e usi in cucina

La quinoa vanta numerose e interessanti proprietà nutrizionali. Utilizzarla in cucina è molto semplice e la sua versatilità la rende adatta a svariate ricette...scopriamo di più!

La quinoa è una pianta originaria del Sud America: i maggiori produttori di quinoa sono Bolivia, Perù ed Ecuador e questo alimento, così come il mais, è da millenni una delle fonti di sostentamento primarie di queste popolazioni. 

Varietà di quinoa

Le varietà di quinoa conosciute sono più di 200, ma vediamo quali sono quelle più diffuse e facilmente reperibili:

  • Quinoa Real. E' la varietà di quinoa più utilizzata perché caratterizzata da una più bassa percentuale di saponine. I suoi semi sono di colore bianco.
  • Quinoa rossa, chiamata così per via dei semi di un colore rosso scuro intenso. Si distingue dalla varietà bianca per tempi di cottura più lunghi e una maggiore croccantezza del chicco.
  • Quinoa nera, presenta chicchi di un colore che va dal marrone scuro al nero. E' considerata la varietà più pregiata per via del suo gusto più dolce e delicato.

I semi di quinoa sono rivestiti da una famiglia di composti chimici chiamati saponine. Le saponine sono sintetizzate dalla pianta come strumento di difesa, perché il loro sapore estremamente amaro tende a tenere alla larga i predatori. Come eliminare le saponine della quinoa in modo da evitare di tenere alla larga anche i commensali? Le saponine sono molecole idrosolubili, quindi basta sciacquare accuratamente i chicchi sotto l'acqua corrente prima di procedere alla cottura; questo passaggio è importante perché se si dimentica di lavare la quinoa, potremmo ritrovarci un piatto dal sapore amaro e poco gradevole!

Una volta che la quinoa è stata accuratamente lavata, si può procedere alla cottura...in che modo?

QUINOA CON VERDURE

Iniziate a sciacquare la quinoa più volte in acqua fredda e lasciatela scolare molto bene all'interno di un colino. Ponetela in padella senza grassi e fatela tostare mescolando spesso per 3 minuti.

Trasferitela in una casseruola e copritela con il doppio, in volume, di acqua calda. Ponete sul fuoco e fate cuocere, coperto e a fiamma bassa, per circa 15 minuti o fino ad assorbimento del liquido. Se al contrario dovesse asciugarsi troppo potete aggiungere altra acqua in cottura. Trasferitela in una ciotola e lasciate raffreddare. Nel frattempo tagliate a dadini le zucchine, le carote e fateli saltare in padella con olio e aglio. Al termine della cottura aggiustate di sale e pepe e quindi fate raffreddare.

Unite alla quinoa le verdure cotte e giunte a temperatura ambiente, i pomodorini secchi ben scolati dall'olio, il misto di semi e condite con olio, sale e pepe. Completate con qualche fogliolina di basilico e servite subito la quinoa con verdure.

← Post più vecchi Post più recente →